Rebic, il Milan punta all’acquisto definitivo dall’Eintracht

Sembrerebbe che l’Eintracht abbia chiesto 40 milioni di euro per l’attaccante croato in prestito al Milan, Ante Rebic. I rossoneri, dal canto loro, sarebbero propensi a procedere al riscatto. Questo, secondo quanto riferito da Tuttosport. Il Milan, tuttavia, sarebbe propenso a giocarsi la carta André Silva, in modo da procedere a uno scambio alla pari con i tedeschi. Negli ultimi mesi l’attaccante classe 1993 si sarebbe messo in luce ed impegnato a tal punto che i rossoneri spingerebbero più che mai per procederne all’acquisto.

Il giocatore avrebbe mostrato di eccellere in ogni zona dell’attacco. La sua caratteristica, nonché pregio più importante, sarebbe la versatilità. Il croato non sarebbe solo il bomber risolvi-partita da mettere in campo durante la gara in corso, e sarebbe in grado di segnare anche se in campo assieme a lui non c’è Ibrahimovic. Questo, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport.

Rebic, l’inarrestabile ascesa nel Milan negli ultimi mesi

Il Milan starebbe, perttanto, pensando di acquistarlo a titolo definitvo, dato che il contratto vigente con i tedeschi non contemplerebbe l’obbligo di riscatto. La particolare fretta dei rossoneri sarebbe giustificata anche dal fatto che sull’attacante dell‘Eintracht sarebbero puntati gli occhi anche di altri prestigiosi club calcistici.

Questo, grazie alla brillante condotta registrata nel calciatore nei mesi più recenti, con ben 10 gol registrati nelle ultime 14 parite, coppa compresa. In definitiva, il croato ha dimostrato di essere adatto a gestire ogni tipo di situazione e sarebbe diventato, nell’arco di un tempo piuttosto breve, indispensabile al Milan che farà di tutto per non restituirlo ai tedeschi o per non perderlo a favore di un altro club italiano o europeo.

Rebic è un  giocatore che preferisce giocare come esterno offensivo sinistro, ma può essere impiegato anche come seconda o anche prima punta; le sue doti migliori sono la forza, la velocità e l’aggressività. Ottima anche la sua tecnica di gioco.

Pubblicato da Ilaria Grasso

Medico, con la passione per la scrittura e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti