Calciomercato Inter: si complicano i riscatti di alcuni big ceduti in prestito.

La finestra di mercato estivo potrebbe essere più complicata del previsto per i l calciomercato dell’Inter. I nerazzurri sarebbero infatti in  attesa di risposte concrete dai vari club alla quale avevano ceduto in prestito con diritto di riscatto i big che non troverebbero spazio negli ambiziosi piani di Antonio Conte.

Calciomercato Inter: Icardi verso il riscatto ma con lo sconto.

  1. Capitolo Icardi. Con ogni probabilità il futuro del 27 enne attaccante argentino parrebbe destinato a trovare conferma sotto la Tour Eiffel. Il termine previsto per i termini del riscatto definitivo sarebbe fissato al 31 Maggio, data entro la quale i due club dovrebbero ufficializzare il riscatto del bomber. Le 21 reti nella sua prima stagione a Parigi  avrebbero convinto i dirigenti transalpini ad investire su di lui.

Il riscatto pattuito con l’Inter prevederebbe una clausola di 70 milioni. A causa dell’emergenza Coronavirus e del blocco del campionato, con relativo calo degli introiti nelle casse dei club, potrebbe spingere ad un probabile sconto di almeno 5/10 milioni. Il club milanese sembrerebbe intenzionato ad accettare, soprattutto per non ritrovarsi in casa un esubero di superlusso con un ingaggio faraonico e con pochissime probabilità di essere schierato in campo.

Calciomercato Inter: il Cagliari vorrebbe un ulteriore prestito per Nainggolan.

Nainggolan: il centrocampista potrebbe invece fare ritorno. Difficile infatti che il Cagliari possa esercitare il diritto di riscatto fissato dall’Inter su una cifra che si aggirerebbe attorno ai 18 milioni. Ottime le prestazioni del belga, sceso in campo 21 volte con la maglia della compagine sarda questa stagione ed autore di 5 reti tutte di pregevole fattura. Sia il presidente Giulini che il direttore sportivo Carli avrebbero a malincuore dichiarato che i costi di un eventuale acquisto sono fuori budget per il club isolano. Sarebbero propensi eventualmente ad un rinnovo del prestito. Alla finestra attenderebbero: il Milan, in caso di un clamorosissimo incarico sulla panchina per Luciano Spalletti, la  Fiorentina e la Roma per un romantico ritorno del 32 enne nella Capitale, cosa che accontenterebbe anche la piazza giallorossa che ha sempre considerato Radja un idolo.

Per Perisic il Bayern opterebbe per una soluzione alternativa.

Discorso simile a quello di Nainggolan parrebbe essere quello di Ivan Perisic. Il Bayern Monaco sarebbe orientato a chiedere a Marotta la possibilità di trattenere l’esterno croato esclusivamente con la formula del prestito. Ciò non permetterebbe all’Inter di incassare i 20 milioni pattuiti per il riscatto.

Joao Mario potrebbe non essere riscattato, andrebbero in fumo 18 milioni.

Di ritorno anche Joao Mario. Il Lokomotiv Mosca avrebbe già fatto trapelare l’intenzione di non riscattare il centrocampista portoghese. I nerazzurri vedrebbero così sfumare l’incasso di 18 milioni, un tesoretto che sarebbe stato molto utile da reinvestire nel mercato. Il 27 enne di Oporto, infatti, non rientrerebbe nei piani della società nerazzurra. In virtù delle sue dichiarazioni antecedenti al suo approdo in Russia, non sarebbe ben visto dalla tifoseria nerazzurra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti