Calciomercato Milan, non solo i rinnovi: tra le priorità il riscatto di Rebic

In casa Milan la dirigenza starebbe iniziando a progettare i colpi in vista della prossima sessione di calciomercato e le grane da risolvere in seno alla rosa. Tra queste ci sarebbero il futuro allenatore, con Pioli che sembrerebbe molto lontano da una possibile riconferma. Inoltre, a Casa Milan, dovrebbero risolvere in breve tempo anche la questione legata ad alcuni rinnovi. A giugno, infatti, ci sarebbero importanti contratti in scadenza, come quello di Zlatan Ibrahimovic su tutti, ma anche quello di Giacomo Bonaventura, eclettico centrocampista con molte richieste sul mercato.

La prossima estate, inoltre, i rossoneri dovranno sistemare anche la questione legata a Gianluigi Donnarumma: il portiere della Nazionale, infatti, andrà in scadenza a giugno 2021 e, mentre i rossoneri vorrebbero ritoccare verso il basso l’ingaggio da 6 milioni a stagione, Mino Raiola, procuratore dell’estremo difensore, chiederebbe un ulteriore aumento. Così, per Donnarumma, si profilerebbe una cessione sul mercato, che potrebbe portare anche denaro utile a rimpinguare le casse rossonere. Stessa situazione, anche se in questo caso il rinnovo sembrerebbe la strada più probabile, per il difensore e capitano rossonero Alessio Romagnoli, il quale però potrebbe essere attratto da un ritorno a Roma, questa volta sponda Lazio.

Calciomercato Milan, la trattativa per Andrè Silva distaccata da quella per Rebic

In casa rossonera, però, un’altra questione importante sarebbe legata ai prestiti. In questo caso, il giocatore forse più rappresentativo sarebbe Ante Rebic. Il croato, ex Fiorentina, è infatti arrivato a Milanello la scorsa estate in uno scambio di prestiti tra Milan ed Eintracht Francoforte che ha coinvolto anche l’ex attaccante rossonero, il portoghese Andrè Silva.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, il Milan vorrebbe anticipare il riscatto alla prossima estate. Le richieste del club tedesco, però, sarebbero alte per le casse rossonere. Dal canto suo, l’operazione Andrè Silva sarebbe slegata da quella per Rebic. Il portoghese, inoltre, dopo un brillante inizio di stagione, sarebbe calato alla distanza. Il suo riscatto, dunque, sembrerebbe molto improbabile. Al contrario, invece, Rebic ha iniziato il 2020 alla grande, a suon di gol e grandi prestazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti