Calciomercato Roma, il Psg punta un centrocampista giallorosso

Tempo di calciomercato e il Paris Saint Germain guarderebbe in casa Roma per un centrocampista: si tratterebbe di Lorenzo Pellegrini. Il giovane centrocampista è uno dei giocatori di punta del club giallorosso. Il valore attuale di mercato del classe 1996 sarebbe pari ad almeno 30 milioni di euro. Il contratto del campione con il club giallorosso scadrebbe nel giugno del 2022, ma il loro percorso insieme potrebbe interrompersi prima, qualora andasse in porto l’affare con il club francese, secondo quanto riportato da Calciomercato.com.

Pellegrini è un centrocampista tecnico e dinamico e rappresenta sicuramente uno dei motivi per cui si reputi che la Roma disponga del miglior settore giovanile nazionale. Sulle sue tracce, inoltre, ci sarebbe anche la Juventus, che seguirebbe anche l’altro mediano di Paulo Fonseca Bryan Cristante.

Calciomercato, la Roma possiede il miglior settore giovanile: Pellegrini tra gli esempi

Con l’Atalanta e l’Inter  il club dei giallorossi rappresentano una delle squadre più stabilmente ai vertici delle competizioni juniores in Italia. Dalla sua Primavera fuoriescono ogni anno innumerevoli calciatori che regolarmente riescono ad affermarsi nel professionismo, prevalentemente in serie A. Il merito maggiore, in questo senso, andrebbe ad Alberto De Rossi, tecnico della Primavera giallorossa da ormai 16 anni. Il tecnico sarebbe prossimo a diventare coordinatore delle giovanili insieme a Bruno Conti. In questo modo, cederebbe la panchina al figlio Daniele, primissimo esempio di campione che ha allevato come figlio e come calciatore, ex capitano e bandiera proprio del club giallorosso. Il livello medio dei giocatori che sono usciti dal vivaio romanista è tale che buona parte degli impegni di calciomercato della Roma consiste nel piazzare i suoi giovani in varie squadre.

In questo modo, si consente a loro di maturare professionalmente. Fondamentale è però escogitare delle formule giuste per non disperdere il patrimonio. Non bisogna perdere il controllo su una serie di giocatori che possono essere più che validi da utilizzare in prima squadra. Esistono infatti delle regole sulle liste che impongono l’impiego di un certo numeri di giocatori cresciuti in casa. In quest’ottica, dunque, l’esempio maggiormente esplicativo sarebbe quello di Lorenzo Pellegrini, uno dei più grandi talenti giallorossi la cui crescita è stata gestita in maniera esemplare. Da giovane promessa del calcio italiano, il centrocampista classe 1996 è passato a possibile prossimo capitano della società capitolina.

Pubblicato da Ilaria Grasso

Medico, con la passione per la scrittura e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti