Crea sito

Dirigenza Roma in rottura: Petrachi verso altre strade

Il Presidente della Roma James Pallotta ha avuto l’intenzione di vendere la società giallorossa  nei mesi scorsi. Questo avrebbe portato a diverse anomalie anche all’interno della società giallorossa. Sopratutto nei confronti di Gianluca Petrachi. Ex calciatore, dirigente classe 1969 ha militato nel Lecce , Arezzo e Perugia tra le squadre più importanti.

Petrachi inizia da dirigente nella stagione 2007-2008 con il Pisa per poi passare al Torino dal 2009-2019, quando il 22 maggio si dimette e il 25 giugno firma un contratto di 3 anni con il club della Capitale. Visto che a Roma così si starebbe parlando di cambiamenti all’interno della proprietà, la perdita di un’importante figura dirigenziale farebbe perdere inevitabilmente reputazione all’ambiente Roma, non facendola vedere di buon occhio agli occhi attenti dei possibili nuovi investitori.

Roma, Pallotta non cede più la società: a rischio però la figura del Direttore Sportivo Gianluca Petrachi

Questa sfiducia da parte dell’ambiente Roma nei confronti di Petrachi si sarebbe avuta dopo un’ episodio accaduto dopo la vittoria in campionato contro il Cagliari. Il dirigente giallorosso é tornato a Lecce per trascorrere il periodo del lockdown con la famiglia. Ma la cosa che avrebbe fatto perdere la fiducia nel dirigente sarebbe stata la sua irreperibilità per tutto il periodo del lockdown dai calciatori e da tutta la dirigenza romanista. A Petrachi, inoltre, sarebbe imputato un mercato secondo la dirigenza giallorossa non compatibile con le aspettative societarie, sia nella scorsa estate sia a gennaio.

Questo ha portato alla ribalta la figura di Franco Baldini. Ex calciatore, il dirigente classe 1960 ha militato nel Bologna nel Bari e nel Pescara. Ha iniziato la carriera da dirigente nel 1998 prima a Roma, proprio con i giallorossi, per poi seguire il tecnico Fabio Capello in tutte le sue avventure. Tra queste anche quella che lo riporterà per una terza volta a Roma nel 2016 ,come consulente esterno occupandosi di sponsor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti