Milan, altro nome in corsa per il post Donnarumma

In casa Milan si lavora alacremente per trovare l’erede di Donnarumma, uno dei quali potrebbe essere Neto. Il calciatore brasiliano starebbe per lasciare il Barcellona. Questo, secondo quanto riferito dal Mundo Deportivo. Il classe 1989, di origine italiana, ha un passato con la Juventus (dal 2015 al 2017). Dopo 2 anni con il Valencia (dal 2017 al 2019) per 26 milioni più 9 di bonus, passa al Barcellona, nell’ambito di uno scambio che porta il collega Cillessen al Valencia.

Il suo contratto con il Barcellona scadrebbe nel 2023, ma gli occhi del Milan puntati addosso potrebbero cambiare significativamente le cose. Il Barcellona, invece, sarebbe già pronto a puntare come secondo su Iñaki Peña. Oltre ai rossoneri sarebbero interessati all’estremo difensore brasiliano anche Valencia, Sevilla, Atletico, Betis Siviglia, PSG, Arsenal, Chelsea e Ajax.

Milan, nel mirino anche Boubacar Kamara

Il Milan non intende rinunciare al sogno Kamara ma secondo L’Equipe non è il solo: dovrà vedersela anche con altre squadre di Premier League e Bundesliga, e prima di tutti con il Psg. Il difensore del Marsiglia sarebbe dunque molto ambito. Il classe 1999 è un difensore centrale che può giocare da mediano davanti alla difesa ed è cresciuto nelle giovanili del Marsiglia, esordendo in prima squadra nel 2017, in una partita di UEFA Europa League. Il suo contratto con il Marsiglia scadrebbe nel 2022.

Milan, la Russia vorrebbe Laxalt

In tempi di calciomercato i rossoneri puntano anche alla cessione di qualche esubero: è il caso del centrocampista urugaiano Diego Sebastián Laxalt Suárez. Secondo SKY Sport, lo Spartak Mosca si sarebbe già fatto avanti, prendendo contatti con lo staff del classe 1993. Il giocatore, le cui migliori qualità sono l’accelerazione e la resistenza, ha esordito in Sudamerica nel Defensor. Ha giocato poi nell’Inter e nel Genoa, nel 2018 è passato al Milan dal quale, nel periodo tra l’agosto 2019 e il gennaio 2020, è andato in prestito al Torino.

Rangnick potrebbe portare un difensore centrale dalla Germania

Con Musacchio in uscita, Kjaer da valutare e Duarte al rientro dopo un lungo infortunio, il club rossonero reputa necessario acquistare un nuovo difensore centrale. La figura in questione potrebbe essere Robin Koch, sul quale avrebbe messo gli occhi addossi anche il Napoli. Rangnick sarebbe profondamente attratto calcisticamente dal classe 1996.

Il difensore del Friburgo, figlio dell’ex calciatore Harry Koch, ha firmato nel 2017 un contratto quatriennale con la squadra tedesca. Il tedesco è stato protagonista assoluto del pareggio strappato dal Friburgo in casa del Lipsia, conquistando in maniera definitiva il manager tedesco in orbita Milan, che ha assistito in tribuna all’emozionante sfida.

In caso di partenza di Rebic può arrivare Depay

Se Rebic non dovesse essere riscattato, il suo sostituto sarebbe già pronto: si tratterebbe di Memphis Depay del Lione. Questo, secondo La Gazzetta dello Sport. Il classe 1994 avrebbe caratteristiche tecniche e di gioco molto simili a quelle del suo predecessore. L’attaccante del Lione, di cui è anche capitano, ha esordito nel 2011 con il PSV, nel 2015 è stato acquistato dal Manchester United, infine nel 2017 è passato al Lione, con cui ha stipulato un contratto che dovrebbe scadere nel 2021.

Pubblicato da Ilaria Grasso

Medico, con la passione per la scrittura e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti