Napoli, ecco chi sarà l’erede di Koulibaly

Potrebbe arrivare dal Portogallo l’erede di Koulibaly, destinato alla cessione in estate, nel cuore della difesa del Napoli in vista della prossima stagione. Si tratterebbe del giovane Ruben Dias di proprietà del Benfica. Questo, secondo quanto appreso da Calciomercato.com. Classe 1997, il difensore centrale ha vinto con il Portogallo la UEFA Nations League 2018-2019. Rappresenta uno dei migliori talenti della sua generazione, è abile nelle scivolate e nelle marcature a uomo ed ha un ottimo dribbling.

Ha esordito con la squadra B nel 2015 nel match di seconda serie portoghese, pareggiando contro il Chaves. Nel settembre 2017 ha fatto il suo debutto ufficiale in prima squadra nella sconfitta per 2-1 in Primeira Liga sul campo del Boavista. Nell’ottobre seguente ha debuttato anche in Champions League, giocando da titolare nella partita persa contro il Manchester United. Durante il proseguo della stagione è diventato titolare della squadra scalzando due veterani come Luisao e Lisandro Lopez arrivando a collezionare 24 presenze e 3 reti.

Napoli, l’erede di Koulibaly potrebbe arrivare dal Portogallo: è il ventiduenne Ruben Dias del Benfica

Nel 2017 ha partecipato con la Nazionale Under 20 al Mondiale di categoria. Le sue buone prestazioni al Benfica gli valgono la convocazione ai Mondiali 2018 in Russia da parte della Nazionale maggiore a metà giugno. Il 28 del mese stesso arriva il debutto con la Nazionale lusitana in amichevole contro la Tunisia.

Il contratto di Ruben Dias con il Benfica ha scadenza il 30 giugno 2024. Il portoghese sarebbe la figura adatta ad affiancare Manolas nel Napoli. Proprio la presenza dell’esperto greco ex Roma potrebbe aiutare il giovane portoghese nella crescita e nell’inserimento. Più difficile, invece, potrebbe essere prendere il posto di Koulibaly nel cuore dei tifosi partenopei, un giocatore sicuramente di grande spessore e carisma, soprattutto visti i tanti anni ormai di militanza in azzurro. Il difensore centrale senegalese, dal canto suo, sarebbe già nel mirino di diversi club importanti europei.

Pubblicato da Ilaria Grasso

Medico, con la passione per la scrittura e la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti